sabato 30 aprile 2011

Erbacce

Oggi sarei dovuto andare all'appuntamento annuale a Masino, ma ieri sera è letteralmente esploso il lunotto della meriva e Masino è saltato insieme al vetro.

Ho dedicato la giornata a togliere erbacce con lo sgabello, approfittando del terreno umido delle piogge di ieri. Raschiettando settimanalmente il lavoro è più semplice, ma è nata un sacco di erbetta dalle radici terribili che si riesce a togliere solo col coltello.

Ieri ho anche piantato la zucca gigante, su 6 semi ne è nato uno solo! Ho seguito i consigli di Arnaldo: ho interrato quasi mezzo sacco di stallatico e ci ho piantato la zucca al centro. Poi un giro di lumachicida tutto intorno:non si sa mai una sola pianta e preziosa va protetta.

Sta per fiorire il Synocalicanthus che mi ha regalato Lukus qualche anno fa, è la prima volta!

mercoledì 27 aprile 2011

Ci risiamo con i fagiolini


Bagnato, bagnato, bagnato e mi sa che da stanotte piove.

Piantato peperoni, melanzane presi al mercato, riseminato i fagiolini messi a bagno ieri sera, raccolto un po' di lattuga e fatto tante foto per un progettino che ho in mente e che si chiama prima e dopo.

Foto vecchie di 30 anni affiancate a foto di oggi per vedere com'è cambiato il giardino, ci vorrà una vita ad elaborare il tutto ma prima o poi occorreva iniziare. Ma che grandangoli avevo 30 anni fa? ora per far inquadrature similari mi tocca fare i collage!

Iniziano a fiorire rose qua e la.


martedì 26 aprile 2011

Dopo Pasqua

26 aprile giornata di ferie ma fiacca fiacca.

Stamattina al mercato agricolo di Chieri ho preso 6 peperoni a corno gialli, 6 melanzane violette, 2 peperoncini tondi (quelli da riempire) e 2 peperoncini piccanti (quelli frastagliati a disco volante) ma oggi non ho alcuna voglia di piantarli, inoltre sta per fare temporale e rischio ancora che mi schiacci tutto.

Ieri alla grigliata della scuola di Luca al vivaio annesso ho preso un'Alchemilla Mollis che ho piantato nell'aiuola delle ortensie in compagnia delle Heuchere. E' molto carina: le goccioline sulle foglie danno l'impressione dell'eterna rugiada!

Domenica abbiamo fatto la festa al gallo Charlie. 5,4 kg di gallo! due ore per spennarlo e oggi 4 ore per cuocerne qualche pezzo per cena! Duretto ma un profumo e un sapore invidiabili.

Sono nati tutti i fagioli rampicanti a fiore arancio ma niente fagiolini! Probabilmente era seme  scaduto, purtroppo. Dovrò riseminare.

sabato 23 aprile 2011

Genius Loci

video
Su CDG si parla spesso del Genius Loci, non ho ancora capito bene cosa si intenda, ma il mio fantasmino lo rappresenta benissimo!

Cominciano a fiorire iris e rose, oggi, vigilia di Pasqua il tempo è piovigginoso.

mercoledì 20 aprile 2011

Laghetto

Ecco il "laghetto". Sono andato a comprare per 32 euro una vasca per mescolare il cemento, è venuta Marina ad aiutarmi a caricarla in macchina, ma non ce ne è stato bisogno perchè il commesso mi ha aiutato lui.

Arrivato a casa l'ho posizionata vicino alla casina dei giochi che tanto non viene più utilizzata, e ho iniziato a preparare per il Loto o meglio Nelumbo Nucifera.

Seguendo il manualetto di Bee, ho preso una bacinella vecchia da lavandino, l'ho riempita di terra da orto miscelata con due manciate di letame pellettato e un bicchierino di Nitrophoska Gold a lunga cessione, ho ricoperto il tutto di sabbia per un 3/4 cm  e ho posizionato la radice di loto che mi ha regalato Traudi, fermandola con una pietra; pian piano con l'innaffiatoio ho riempito d'acqua la bacinella fino a che hanno smesso di uscire le bollicine d'aria, poi con l'acqua del pozzo ho riempito la vasca fino all'orlo stando attento che non mi tirasse via la sabbia.

Mentre c'ero ho rinvasato la Zantedeschia Aetiopica che avevo regalato a Marina per l'8 marzo (anzi per il 10, visto che ne avevano dimezzato il prezzo...) in un vaso più grande con terriccio torboso e un po' di concime e l'ho aggiunta alla vasca appoggiandola sui mattoni per conservarne l'orlo del vaso a filo acqua.

Ora il laghetto è pronto ma un po' bruttino, appena riesco vado a comprare un po' di quella staccionata a mezzi tronchetti e la avvolgo tutto intorno. 

Vorrei ancora aggiungerci un giacinto d'acqua,  Eichhornia crassipes e se riesco ad andare a Masino ne prendo uno, peccato che è piuttosto sensibile al freddo quindi difficilmente riuscirò a fargli passare l'inverno.

Per il loto il problema sarà poi per l'inverno, ma vedrò di chiedere adeguate informazioni quando a luglio con gli amici ADIPA o anche da solo andrò a visitare il vivaio Le Moie di Front Vivaio Le Moie dove l'amico della CDG ha un assortimento che dicono sia fantastico.

martedì 19 aprile 2011

Piccoli ravanelli crescono


Erano stentatissimi, allora ho iniziato a bagnarli abbondantemente tutti i giorni e i risultati si vedono!

Ancora qualche giorno e il problema verdure a tavola è chiuso: gli zucchini cominciano a fare zucchini di buona misura e in quantità.

Ieri sera oltre a raschiettare sentieri e bagnare, ho dato Epik, Tiocur e Sinergon alle rose: erano bastati pochi giorni e quegli schifosissimi insetti neri mi stavano distruggendo tutti i getti con i boccioli.

Pomeriggio dedicato alle riparazioni delle lampade che l'inverno aveva demolito; ho provveduto a fare anche un buchetto col trapano alle plafoniere così non si ferma più l'acqua, anche se dovrebbero essere stagne l'acqua entra comunque...

Ho seminato i nasturzi doppi rosa nei vasi dopo averli fatti gonfiare in acqua, mi rimangono le Mirabilis Longifolia che sono ancora in pregerminazione, perchè di quelle che ho seminato l'anno scorso senza pregerminazione ne è nata soltanto una!

lunedì 18 aprile 2011

Dalie e melanzane


Germogliano! Complice il calore del giorno le otto dalie giganti stanno uscendo dalla terra. Avevo qualche dubbio per una ma pare viva anche quella, peccato che il vento mi abbia tolto tutti i cartellini... ora dovrò aspettare le fioriture per rinominarle.

Il prato sotto al kaki è germogliato in fretta ed è verdissimo.



Sabato sono andato a Flor011 a Revigliasco ma mi ha deluso, però ho portato a casa due heuchere dalle foglie chiare che ho già piantato nella loro aiuoletta. E' incredibile come queste due ravvivino tutta l'aiuola!

Devo rimpiazzare qualche pomodoro di quelli seminati da me perchè si sono piegati, i cavoli presi ad Alassio hanno attecchito bene, anche le melanzane bianche anche se avevano solo un paio di fogliettine sono tutte vive, ho riseminato i fagiolini bianchi, ma mi sa che è proprio il seme che è vecchio e non nascono.

Ho tolto tutti i fili che delimitavano le aiuole tanto ormai sono assestate, ieri ho dovuto bagnare con la girandola, anche se in quel modo nasce un sacco di erbaccia, ma dove non era bagnato l'ho raschiata quasi tutta, tanto quand'è piccole in una mezz'oretta si toglie tutta.

Devo decidermi ad andare a caccia di un vaso adatto a piantare il loto che mi ha regatato Traudi altrimenti schiatta.

Ho fatto un'ulteriore trattamento ai lilium prima che gli insetti rossi se li divorino, stanno spuntando anche quelli nuovi di Baumax e sembrano vigorosissimi!

Quanto prima devo nuovamente passare le rose perchè si stanno riempiendo di afidi e di quelle apette nere che fanno cadere i boccioli.

Le due galline le ho rimesse nel pollaio spuntando le piume delle ali perchè avevano scoperto l'insalata e in pochi minuti hanno banchettato come non avevano mai fatto. Unica nota dolente che dovrò mandare in pentola il gallo Charlie, altrimenti me le distrugge!

Ho ripulito la rotonda delle rose dalle erbacce poi l'ho generosamente bagnata.

venerdì 15 aprile 2011

Metà aprile



Oggi solo foto, altrimenti va a finire che lascio morire il blog per la mancanza di tempo nell'aggiornarlo!
Finalmente cominciamo ad avere un po' di vegetazione nell'orto, il tempo oggi volge al brutto e la pioggia è prevista


Finalmente è fiorito il primo zucchino, stasera verrà trasformato in succulenta pietanza.

Le prime insalate sono mature: ieri sera abbiamo mangiato i primi ciuffi di gentilina; che differenza di sapore da quella acquistata!

 Causa il forte vento dei giorni scorsi e le temperature estive i miei poveri tulipani quest'anno non hanno fatto un granchè di fortuna
 Il Cornus di Luca comincia a fiorire, sembrano tante farfalle posate sui rami. Lo chiamo il Cornus di Luca perchè è arrivato a casa insieme a lui quando è arrivato.
 La ciotola tricolore è in piena fioritura ed è quasi ora di raccogliere il verde!
 Il glicine è in piena fioritura ed incornicia l'orto in modo molto gradevole, solo che devo decidermi a mettere un po' di ordine dietro al cabanotto altrimenti mi tocca photoshoppare le foto...
La ragazza si dà da fare a raccogliere vermetti e lumachine e non tocca le insalate: è un'amore!
 Le geometrie nell'orto con gli ultimi lavori di ieri sera: la scorzobianca (o barbabuc) e le silene  (o cuiet) erano alla fine quindi ho ridotto l'aiuola e preparato i bordi per qualche semina o trapianto che non ho ancora deciso.
Ed ecco i primi trapianti di cavoli rossi (regalati da Pilusmax ??? ad Alassio), melanzane viola e peperoni a sorpresa.
Le melazane rosa lo ho piantate in un'altra aiuola sotto alla susina.

domenica 3 aprile 2011

Domenica d'aprile


Oggi sono in forma (dolori al braccio a parte) e son riuscito a tagliare TUTTA la siepe, poi Luca mi ha aiutato a portare via quasi tutti i rami!

Ho raschiettato quasi tutto l'orto: la pioggia battente della settimana scorsa aveva compattato la terra formando una crosta durissima sulla quale, però, stavano nascendo milioni di erbette malefiche.

Ho seminato un po' d'erba sotto al kaki, poi ho acceso la pompa del pozzo per riempire il bidone e ORRORE! la pompa non funziona più e fa scattare l'automatico, domani cerco chi ripara le pompe e poi mi faccio aiutare a tirarla fuori e portarla a riparare.

Stanno sbocciando fiori e piante, anche il ciliegio piccolino che ho piantato lo scorso anno ha un bellissimo ciuffo fiorito.

sabato 2 aprile 2011

Sabato d'aprile


Oggi giornata fiacca anzi molto fiacca. Non sto bene e mi son passato la giornata chiuso in casa.

Sono uscito per togliere i rami delle potature di kaki, prunus e lauro e mi son tagliato tutti i prati del giardino.
Ora son qui spalmato sulla potrona con Minou che russa.

venerdì 1 aprile 2011

Aprile e patate


Inizio aprile con temperature pù che miti: 10° al mattino e 24° al pomeriggio.

Roberto F. mi ha portato una borsata di piantine di fragole di bosco, le ho piantatte nella zona aromatice sotto la susina cinquantennale che è quasi giunta alla fine delle sue primavere: ormai ha il tronco tutto vuoto e secco, anche se è piena di gemme e di germogli.

Ho piantato 5 file di patate del burro con l'aiuto di due secchi di stallatico spero vengano un po' meglio dello scorso anno.

Ho proseguito con la potatura del lauro.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Potrebbe interessarti: