lunedì 16 dicembre 2013

Secco di dicembre

Non è solo il gelo a farla da padrone in questi giorni, ma anche le ultime foglie che ancora non sono cadute e i pennacchi secchi dei fiori estivi.

I frutti della clematis tangutica


Le ultime foglie del pesco nano. Chissà perchè, ma non sono ancora cadute nonostante sia quasi Natale.


Ultime foglie secche dell'acero, i colori gialli e rossi ci hanno ormai abbandonato.


Ed ecco una panoramica dell'orto ormai dormiente.


Avrei bisogno di fare un po' di pulizie ma è troppo freddo e fangoso per farlo.

4 commenti:

  1. sai che mi piace anche così..? belle foto...ciao Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me l'orto piace in tutte le stagioni e se proprio devo dire il momento in cui mi piace meno è durante quelle assolate e torride giornate estive in cui tutte le piante sembrano appena uscite dal forno a microonde...

      Elimina
  2. Gli manca il profumo a 'sto blog.. ma aspetta, no, forse lo avverto... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uaoo! Un nuovo lettore e anche poeta!
      Per i profumi via web mi sto attrezzando, però mi sa che quando spargo letame è meglio disattivare la funzione...
      Grazie della visita!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Potrebbe interessarti: